Come scegliere i migliori traduttori professionali

La chiave per assicurarsi i migliori risultati dalla traduzione dei vostri documenti, e' quella di avere accesso ai traduttori piu' qualificati del settore.

Per assicurasi i migliori risultati non e' sufficiente che il vostro provider di traduzioni abbia un gran numero di traduttori tra i quali poter scegliere. Il provider deve applicare i piu' alti standard nella selezione del proprio personale.

Quali traduttori il provider mettera' a disposizione del cliente? E secondo quali standard?

Quando prenderete accordi con la vostra agenzia di traduzioni professionali, chiedete delucidazioni su chi tradurra' il vostro documento, chiedete informazioni su background ed esperienza dei traduttori che lavoreranno al vostro progetto. Sono essi traduttori a tempo pieno oppure fanno i traduttori part-time per avere entrate extra? Il traduttore che fa per voi deve essere devoto al proprio mestiere.

Ci vogliono anni per sviluppare le qualita' che contraddistinguono un traduttore professionale. In molti casi i risultati migliori si ottengono da chi ha almeno dieci anni di esperienza alle spalle. La vostra agenzia e' chiara sul livello di esperienza dei suoi traduttori?

I traduttori dovrebbero essere madrelingua dell'idioma in cui si va a tradurre. Non solo, essi dovrebbero essere anche cresciuti ed istruiti nel paese della lingua di arrivo ed avere ottenuto un diploma di laurea in quel Paese.

Il traduttore deve possedere un'ottima conoscenza dell'italiano. Percio' dovrebbe essere residente in Italia da almeno 5 anni ed avervi svolto un percorso di studi e formazione.

Infine, quali competenze deve avere un traduttore professionale? Affinche' essi siano in grado di eseguire propriamente delle traduzioni tecniche (come ad esempio di natura medica, legale o finanziaria), il traduttore deve essere specializzato in quel determinato ambito.

Ecco una lista delle considerazioni da fare nello scegliere il traduttore adatto al vostro progetto:

- I traduttori devo essere professionali, non devono essere traduttori part-time;

- Devono avere almeno dieci anni di esperienza;

- Devono essere madrelingua dell'idioma in cui si va a tradurre;

- Hanno un diploma di laurea del paese di appartenenza.

- Abitano in Italia da almeno 5 anni (per le competenze linguistiche in italiano);

- Sono specializzati in un particolare campo (legale, medico, finanziario, ecc.);

Se la vostra agenzia applica questi criteri nella selezione dei suoi traduttori, avrete la sicurezza che il risultato finale rispecchi le vostre aspettative e quelle dei vostri superiori. Altrimenti potete richiedere i nostri servizi e valutare le differenze. Ti aspettiamo.